COMPRARE BITCOIN

BITCOIN: COME E DOVE COMPRARLI IN MODO SEMPLICE E VELOCE

Oggi è possibile acquistare la criptovaluta comodamente da casa in 5 minuti. Scopriamo come…

Acquistare Bitcoin fino a qualche anno fa era decisamente più difficile rispetto ad oggi: le piattaforme che ti permettevano di farlo erano davvero poche, e trovare un venditore nelle vicinanze, sopratutto in alcune parti del mondo, poteva essere un impresa.
Oggi è possibile acquistare Bitcoin comodamente da casa utilizzando il metodo di pagamento che preferisci (carta di credito, bonifico bancario, paypal..), oppure puoi farlo di fronte ad un buon caffè, se hai la fortuna di avere un amico che te li venda. Nel caso tu non abbia ancora questa fortuna non preoccuparti, hai quella di avere a disposizione dei siti che ti permettono di trovare il venditore!

Intanto è importante che tu sappia che la minima quantità di Bitcoin che è possibile scambiare o possedere prende il nome di “Satoshi” (0.00000001 BTC), ogni Bitcoin è divisibile fino all’ottava cifra decimale.

Le piattaforme che permettono l’acquisto di Bitcoin prendono il nome di exchange. Per la maggior parte l’acquisto minimo è di 1€, e i tuoi Bitcoin impiegheranno pochi minuti per essere già disponibile nel tuo wallet.

Molte delle piattaforme che citeremo in questa lista, oltre a permettere l’acquisto, danno anche la possibilità di vendere istantaneamente Bitcoin.

Logicamente, l’acquisto tramite mezzi bancari è soggetto a commissioni, più alte nel caso di acquisto con carta di credito a causa delle commissioni maggiori per l’elaborazione. I costi di commissione variano a seconda del tipo di exchange utilizzato.

Entriamo nel dettaglio ed andiamo ad analizzare le maggiori piattaforme dove consigliamo l’acquisto, con i relativi metodi di pagamento:

 

 

 Coinbase è il maggior broker di Bitcoin a livello mondiale e ti permette di acquistare istantaneamente Bitcoin tramite carta di credito e/o bonifico bancario.
Basta cliccare sul LINK, registrarsi, verificare il numero di telefono e l’identità, e sarà già possibile acquistare Bitcoin (anche Ethereum e Litecoin). Di solito il primo acquisto presenta dei limiti di 100€, ma già dal primo utilizzo i limiti verranno incrementati. Discorso diverso per il primo acquisto tramite Bonifico Bancario, che impiega 24/48h a seconda della vostra banca per arrivare, ma permette di acquistare fino ad un massimo di 9000euro anche la prima volta.
Le commissioni variano dal 1.5% al 4% a seconda della quantità acquistata, e del metodo di pagamento (1.5%-2% con Bonifico Bancario).
E’ disponibile l’app (per iOS e Android) con un’interfaccia molto semplice ed intuitiva. Inoltre, registrandoti attraverso questo LINK otterrai un valore di 10$ di Bitcoin come bonus al raggiungimento di una spesa di 100 dollari (il bonus può essere ottenuto anche con più acquisti, es. quattro acquisti da 25 dollari ognuno). Dopo riceverai anche il tuo Referral link per consigliare ad altri utenti l’acquisto, ed ottenere con le stesse modalità 10 dollari entrambi.

 

 

Bitpanda è un altro servizio molto utilizzato per l’acquisto di Bitcoin ed Ethereum, ed ha sede in Austria.
Nata nel 2014, la piattaforma presenta il vantaggio di accettare anche bonifico bancario, SOFORT (bonifico bancario immediato), Neteller e Skrill; e di vendere con possibilità di ricarica sul tuo conto PayPal. I costi di commissione sono leggermente più alti rispetto a Coinbase.

Coinmama è un altro portale che da la possibilità di acquistare Bitcoin velocemente con carta di credito (circuiti accettati Mastercard, Visa, Visa Electron, nonché Western Union). L’account per essere attivo deve essere prima verificato. Per farlo basta inviare una foto con una buona risoluzione o una foto con fronte e retro del tuo passaporto, carta d’identità o della patente di guida.

 

 

 

Bitstamp è uno dei servizi di scambio Bitcoin con il maggior volume di transazioni. Sul sito è possibile acquistare Bitcoin esclusivamente pagando in dollari americani (USD). Depositando in €, i fondi verranno convertiti in $ prima di essere depositati sul conto. L’azienda è registrata nel Regno Unito, ha uffici anche in Lussemburgo e negli Stati Uniti, ed è conforme alle norme britanniche antiriciclaggio.

 

 

 

XCoins.io è uno dei siti per la compravendita più recenti. Nato a Gennaio 2017, con sede a Santa Monica, offre la possibilità di acquistare Bitcoin tramite carta di credito e Paypal. La piattaforma è esclusivamente in lingua Inglese.

 

Ciò che differenzia Localbitcoins da tutti gli altri exchange è la decentralizzazione, ovvero l’assenza di intermediari.
Il sito mette in contatto diretto fra di loro gli utenti: sono poi essi stessi a stabilire le condizioni della compravendita. E’ possibile selezionare tutti i metodi di pagamento esistenti, tra cui il pagamento in contanti nel caso i due intermediari si vogliano incontrare di persona.
Una volta registrati, Localbitcoin offre la possibilità di pubblicare annunci di vendita o di acquisto attraverso una pagina dedicata in cui è necessario compilare un form con i dettagli della nostra offerta. Il tutto è molto semplice e dettagliato e non è necessaria alcuna forma di verifica per l’attivazione di un account.
I prezzi non sono fissati al momento della pubblicazione dell’annuncio, ma calcolati in base a una percentuale da noi inserita nel nostro annuncio che servirà a calcolare il prezzo in tempo reale.
Questo significa, per esempio, che potremmo decidere di comprare soltanto Bitcoin a un prezzo minore del 2% rispetto al cambio ufficiale, e venderli al 3% in più.
È sufficiente sfogliare gli annunci già inseriti dagli altri utenti, scegliere quello con il metodo di pagamento e il prezzo a noi più congeniali e aprire la trattativa.

Piattaforme come Kraken o The Rock Trading si differenziano dalle prime citate in quanto permettono l’acquisto e la vendita di una moltitudine di criptovalute (molte di quelle presenti su www.coinmarketcup.com), e l’utilizzo principale è quello del TRADING. Su questi exchange è anche possibile effettuare un bonifico bancario, con commissioni intorno allo 0.25%  (su Kraken: possibilità di scendere allo 0.15% se si imposta un “ordina da maker”, ovvero quando si imposta un ordine d’acquisto che attualmente non soddisfa il mercato). L‘utilizzo di queste piattaforme non è molto pratico, quindi ne sconsigliamo l’uso agli utenti alle prime armi. 

 

 

 

Le CARTE PREPAGATE come Coinsbank, Xapo, Wirex e Monaco, oltre a darti la possibilità di spendere ovunque i tuoi Bitcoin, offrono servizi di vendita tramite Bonifico Bancario, SEPA, Perfect Money o ePay. Logicamente i costi di commissione sono maggiori. 

 

PROSSIMA LETTURA CONSIGLIATA:

 

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

Condividi la pagina: